Arredamenti Roma in stile minimal

arredamenti Roma

Ecco come arredare una casa a Roma in stile minimal: alcuni trucchi per non sbagliare e per un’abitazione davvero elegante e raffinata. Lo stile minimal è probabilmente uno degli stili più in voga quando si parla di arredamento. Si contraddistingue per la sua modernità, per le sue linee pulite ed essenziali. L’obiettivo di questo design è essere funzionale senza lasciare spazio ad eccessive estrosità o inutili eccessi. Se questo stile vi incuriosisce e vi piacerebbe utilizzarlo nell’arredo della vostra casa, potete trovarlo nei negozi di arredamenti Roma.

I colori degli arredamenti Roma

I colori degli arredamenti Roma in stile minimal navigano molto sulla teoria degli opposti: parliamo quindi di bianco e nero. Il motivo? Questi rappresentano l’assoluta semplicità di un design davvero essenziale. Potete, ad esempio, decidere di verniciare le vostre pareti di un bianco candido ed usare mobili strettamente scuri, come divani neri in pelle e tavolini dalle stesse tonalità. I colori devono essere tutti sobri, per cui dimenticate le vivacità del rosso e del giallo. Prediligete sfumature più neutre come l’avorio, il bianco panna e il grigio, in modo da donare a tutta l’abitazione un vero tocco di sobrietà.

Materiali per l’arredamento Roma minimal

I materiali per gli arredamenti Roma in stile minimalista sono principalmente tre: vetro, laccati e metallo. Il vetro può essere usato, ad esempio, per tavolini eleganti e raffinati o per ricoprire un bagno doccia: il laccato è perfetto per ogni tipologia di mobile, da un armadio a una semplice libreria. Il metallo, invece, potete usarlo per scale molto moderne ma anche per la struttura dei vostri letti. La cosa più importante è preservare quella sensazione di pulito e di linearità che è davvero una delle più grandi peculiarità di questo stile così moderno. Ecco perché sarebbe bene evitare in modo eccessivo i legni, davvero troppo rustici e quasi pesanti.

Più qualità e meno quantità

Come detto in precedenza, nell’arredo minimal l’eccesso non deve esistere. Prediligete la qualità a dispetto di quantità esagerate di accessori che alla lunga riempiono troppo. Con questo non vi diciamo di ricreare una casa quasi vuota, ma di evitare troppo fronzoli che non fanno altro che appesantire l’arredo. Usare i soprammobili è possibile, ma scegliendoli sempre in modo pertinente all’ambiente circostante, al fine di donare alla vostra abitazione una sensazione di ordine, accoglienza e regolarità.